Il segretario generale della CGIL, Maurizio Landini, dalla festa dell’Unità di Modena, ha commentato la nuova tragedia dell’emigrazione avvenuta al largo delle coste calabresi: “Ci si sta rendendo conto che il nostro problema non era chiudere i porti, ma avere una politica che faccia assumere all’Europa le sue responsabilità. Stiamo pagando scelte sbagliate, come dismettere i centri di accoglienza. E’ un tema che non si ferma, ma va affrontato con risorse e intelligenza”. 


Source link