Gentilissima Patrizia buongiorno.informo di essere arrivato a quota 42 nel mese di marzo 2019,sto facendo la naspi che si conclude il 16/novembre 2019…chiedo è uscito un decreto che posso sospendere la naspi??.il patronato mi ha fatto domanda respinta ,motivo:la presentazione a sostegno del reddito non risulta conclusa alla data di presentazione della domanda di verifica. Questo e cio che mi ha risposto l’inps.(che vuol dire  devo aspettare che la naspi si conclude?.oppure ?) Mi potrebbe dare maggiori dettagli grazie.saluti in fede.

Pensione con quota 41 e Naspi

La quota 41 prevede, per i lavoratori disoccupati il possesso dei seguenti requisiti:

  • almeno 12 mesi di contributi maturati prima del compimento dei 19 anni di età
  • almeno 41 anni di contributi totali versati
  • aver terminato di fruire da almeno 3 mesi dell’indennità di disoccupazione spettante per intero.

Nel suo caso, quindi, lei raggiunge il requisito di accesso alla pensione con quota 41 nel momento che avrà terminato da almeno 3 mesi di fruire della Naspi con decorrenza, quindi, della pensione dal 1 marzo 2020.

L’Inps, quindi, le ha fatto sapere che la sua attuale domanda di pensionamento è stata respinta poichè ancora non ha terminato di fruire della Naspi, requisito essenziale per potersi pensionare con quota 41 da disoccupato.

Le consiglio, quindi di ripresentare la domanda fra qualche mese quando l’INPS potrà valutare anche in via prospettica i suoi requisiti (andrebbe bene anche una presentazione della domanda di verifica a fine settembre, inizio ottobre).



Source link