Il torneo è trasmesso dal 12 settembre in esclusiva sulle Reti Rai. L’offerta messa a punto da Rai Pubblicità è strutturata su tre livelli
Archiviati i Campionati Europei di Pallavolo Femminile, che hanno registrato ottimi ascolti sulle reti Rai con una media di oltre 1,4 milioni di individui per le partite dell’Italia su Rai 2 in prime time con il 9% di share uomini, da giovedì 12 settembre sono in programma gli Europei Maschili.
Il torneo si disputerà in 4 differenti nazioni Francia, Slovenia, Belgio e Olanda e vede la partecipazione di 24 Nazionali che si contenderanno il titolo continentale, assegnato nella finale di Parigi il prossimo 29 settembre dopo ben 76 partite tirate fino all’ultima schiacciata.

La nazionale di Ivan Zaytsev, Osmany Juantorena e Simone Giannelli forte degli ultimi risultati ottenuti nel torneo preolimpico estivo, dove si è conquistata il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020, è una delle squadre favorite per la vittoria finale. Oltre al risultato sportivo è da sottolineare la performance televisiva del torneo: le partite dell’Italia, trasmesse da Rai 2, hanno ottenuto una media di ascolto di oltre 1,3 milioni di spettatori nel secondo week end di agosto con uno share del 10,7 sugli uomini.
I Campionati Europei di Volley Maschile saranno trasmessi in diretta ed esclusiva dai canali Rai. Rai2 e Rai 3 trasmetteranno tutti gli incontri dell’Italia mentre RaiSport+HD le sfide delle altre nazionali, un totale di 17 spettacolari incontri e in diretta anche su RaiPlay.
L’offerta commerciale di Rai Pubblicità abbinata all’evento è strutturata su tre livelli. Un modulo verticale per le 13 partite di girone di cui 5 sicure della nazionale azzurra, la vendita in libera per le eventuali partite della nazionale delle fasi finali dagli ottavi fino alla finale e il Modulo Billboard/Inviti all’ascolto a copertura totale dell’evento.
Nel corso di ciascuna partita sono impaginati 3 break tra un set e l’altro oltre ai classici billboard/inviti in apertura e chiusura di collegamento. Questa formula permette agli investitori di abbinarsi all’evento in base alle proprie capacità di investimento, restando però collocati sempre al centro dell’evento.


Source link